Lo scrittore di Half-Life lascia Valve

Lo scrittore di Half-Life lascia Valve

di Rosario Grasso, pubblicata il

“Non sembra per niente una buona notizia per chi spera ancora in Half-Life 3. Marc Laidlaw, che per 18 anni ha fatto parte di Valve, lascia il team di Bellevue.”

Marc Laidlaw, colui che ha scritto la storia di Half-Life e di Half-Life 2, ha lasciato Valve dopo 18 anni come conferma questa email. La storia è emersa tramite Reddit dopo che un utente ha deciso di contattare lo stesso Laidlaw perché frustrato dalla mancanza di notizie su Half-Life 3 o, perlomeno, su Half-Life 2 Episode Three, un gioco annunciato ma poi né rilasciato né cancellato ufficialmente da Valve.

Marc Laidlaw

Non solo Laidlaw non ha confermato qualsiasi tipo di continuazione per Half-Life, ma ha rivelato di aver abbandonato Valve, come si può leggere su Reddit. "Non sono più un dipendente a tempo pieno o part time di Valve", scrive Laidlaw nella mail. "Non sono più coinvolto nelle decisioni quotidiane o in qualsiasi altro tipo di operazione, e per questo non sono a conoscenza di informazioni riservate. Non lavorerò su altri titoli Valve".

Laidlaw sostiene che la sua decisione di abbandonare Valve dipende da "sopraggiunti limiti d'età". Scrive: "Quando ho iniziato in Valve nel 1997 il mio nickname era 'Old Man Laidlaw' e il collega che me lo diede ora è più grande di quanto io lo fossi allora".

"Ultimamente ho sentito il bisogno di prendermi una pausa dall'intenso processo di creazione dei videogiochi. Mi piacerebbe lavorare su progetti più basati sulla scrittura e realizzati da un numero inferiore di persone".

"Half-Life è una proprietà che appartiene interamente a Valve, e che esisteva già prima del mio arrivo. Non posso dire se Valve deciderà di tornare a lavorare su questa serie ed eventualmente quando lo farà. Ma se questo succederà sarà senza di me. Ho apprezzato l'interesse su Half-Life dei fan e della community e ho amato lavorare su questa serie, ma non posso più essere considerato come una fonte di informazioni su Half-Life".

Insomma, stando alle parole di Mark Laidlaw, che oggi ha 56 anni, è semplicemente passato troppo tempo per poter pensare ancora a un futuro per Half-Life. Però, mi piacerebbe chiedergli se la storia di Half-Life 2 fosse pensata per essere conclusa un giorno, perché dopo esser stato così tanto coinvolto in quell'universo sapere che non ci sarà mai uno sbocco, una spiegazione concreta, mi lascia a dir poco interdetto.


Commenti (26)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 11 Gennaio 2016, 11:10
Sto mito di HL3 ha rotto le palle da una decina d'anni almeno.
Ho letteralmente la nausea di questo argomento, la vicenda di duke nukem forever a confronto è uno scherzo.

Poi vabbeh, nota personale mia su Valve.. sei proprietaria di un brand che è entrato nell'olimpo dei videogiochi, ha spaccato coi primi due capitoli che ci giocano ancora oggi.. e non sfrutti la cosa sapendo che un eventuale HL3 farebbe profitti per mlioni e milioni di euro!?!? BOH.
Commento # 2 di: futu|2e pubblicato il 11 Gennaio 2016, 11:18
Hanno Steam, quali problemi di introiti dovrebbero avere?
Commento # 3 di: cignox1 pubblicato il 11 Gennaio 2016, 11:22
Io sono ancora qui che lo aspetto. Sapendo che quando e se uscirá (e ormai ne dubito), deluderá tutti: sia chi lo vorrebbe estremamente simile ai primi (come me) sia chi lo vorrebbe innovativo.
Commento # 4 di: demon77 pubblicato il 11 Gennaio 2016, 11:24
Originariamente inviato da: futu|2e
Hanno Steam, quali problemi di introiti dovrebbero avere?


ho capito che non hanno problemi di introiti.. ma di solito la filosofia di una azienda è che se c'è da guadagnare si guadagna!
Commento # 5 di: alexbilly pubblicato il 11 Gennaio 2016, 11:26
Ormai comincio a credere che Half Life 3 sia una sorta di piano B, nel caso qualsiasi cosa su cui dovessero puntare in futuro dovesse andar male.

che ne so... megaflop della realtà virtuale? In 3 mesi ti tirano fuori Half Life 3 in combo esclusiva con il paccozzo vr a 100 euri: boom di vendite
Commento # 6 di: ThePonz pubblicato il 11 Gennaio 2016, 11:29
Commento # 7 di: polli079 pubblicato il 11 Gennaio 2016, 11:29
Potrebbe anche essere che non hanno idee particolari o nulla di rivoluzionario, quindi piuttosto che far uscire un gioco discreto, lasciano perdere.
Non sarebbe poi sbagliato, sono diventati dei miti (io non condivido) con la saga di half life, visto che non hanno problemi di introiti, non c'è un motivo concreto per rischiare di rovinare un brand come quello.
Commento # 8 di: illidan2000 pubblicato il 11 Gennaio 2016, 11:30
Originariamente inviato da: polli079
Potrebbe anche essere che non hanno idee particolari o nulla di rivoluzionario, quindi piuttosto che far uscire un gioco discreto, lasciano perdere.
Non sarebbe poi sbagliato, sono diventati dei miti (io non condivido) con la saga di half life, visto che non hanno problemi di introiti, non c'è un motivo concreto per rischiare di rovinare un brand come quello.


anche io la penso così.
HL3 dovrà per forza essere qualcosa di straordinario.
Può darsi che esca per quanto la VR sarà a puntino!
Commento # 9 di: ozlacs pubblicato il 11 Gennaio 2016, 11:38
HL3 è come il Molise, non esiste.
Commento # 10 di: Bivvoz pubblicato il 11 Gennaio 2016, 11:45
Originariamente inviato da: illidan2000
anche io la penso così.
HL3 dovrà per forza essere qualcosa di straordinario.
Può darsi che esca per quanto la VR sarà a puntino!


Anche io credo che se mai uscirà uscirà per VR quando sarà un minimo sdoganata, quindi sicuramente non nel 2016 e probabilmente manco nel 2017.
E sarà un gioco per VR, non un gioco normale riadattato per VR.
Cioè per prendere a piedediporcate gli headcrab dovrai realmente mirarli con il movimento del braccio, per sparare con la pistola dovrai realmente mirare con la mano
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »