Nier Automata

Sviluppato da Platinum Games, la software house famosa innanzitutto per Bayonetta, NieR Automata è ambientato centinaia di anni dopo i fatti del suo predecessore, sempre nello stesso universo di Drakengard
Nier Automata
PC, PlayStation 4 Sito ufficiale »

Caratteristiche

Nier Automata
  • L'alter ego del giocatore in NieR Automata è 2B, un'androide creata dagli umani per combattere le terribili macchine che hanno invaso la terra. A supportare l'eroina, invece, troviamo 9S, un secondo robot specializzato nei combattimenti aerei. Quest'ultimo può viaggiare velocemente, lanciare fendenti con la sua spada e sparare dei possenti razzi
  • 2B può effettuare attacchi leggeri o pesanti a seconda di quale delle due spade che si trovano sulla sua schiena intende utilizzare
  • Il sistema di gioco mischia le basi di Bayonetta con quelle di Devil May Cry, ma all'interno di livelli di gioco che si basano su idee più brillanti, che portano il gioco a trasformarsi continuamente con sezioni da shooter classico ad altre più vicine all'impostazione da hack and slash. Il tutto all'interno di ritmi sempre molto sostenuti e irrequieti, confermati anche dalle velocissime boss fight
  • Ambientato durante una guerra di resistenza da parte del genere umano verso invasori extra-terrestri, NieR Automata mantiene lo spirito del capitolo originale aggiungendo alle meccaniche RPG uno stile più action. Dopo l'invasione iniziale, i terrestri sono stati costretti a fuggire sulla Luna, ma adesso sferrano un contrattacco tramite gli androidi conosciuti come YoRHa. Loro non hanno nomi e non provano emozioni come gli esseri umani: inoltre, sono guidati da un'installazione che orbita intorno alla Terra conosciuta come il Bunker
  • La produzione di questo seguito è iniziata nel 2014, quando il creatore della serie Taro Yoko ha riassemblato il team originale che vede coinvolti anche il produttore Yosuke Saito e il compositore Keiichi Okabe. Co-produttore per Platinum Games è Atsushi Inaba, mentre l'artista di Square Enix, che produce il gioco, Akihiko Yoshida ha disegnato i personaggi principali. L'obiettivo della squadra era proprio quello di riproporre lo spirito del gioco originale, infarcendolo però con meccaniche di gameplay migliori
  • La maggior parte degli scenari di gioco saranno di tipo aperto, mentre durante l'avventura il giocatore si troverà a controllare una moltitudine di personaggi e alleati differenti, alcuni dei quali si sbloccheranno dopo aver portato a termine un playthrough