Dying Light 2

Il primo capitolo, sviluppato dalla polacca Techland, quando uscì nel 2013 si rivelò una graditissima sorpresa
Dying Light 2
PC, PlayStation 4, Xbox One Sito ufficiale »
VOTO DEGLI UTENTI

Caratteristiche

Dying Light 2
  • Mondo molto più ampio e dettagliato
  • Sceneggiatore di eccezione, quel Chris Avellone che ha fatto la storia dei giochi di ruolo vecchia scuola, avendo contribuito, tra gli altri, alla scrittura di Fallout 2, Baldur's Gate, Planescape: Torment, Icewind Dale, Star Wars Knights of the Old Republic II e Neverwinter Nights 2
  • Dying Light 2 è ambientato 15 anni dopo rispetto agli eventi del suo predecessore. La pandemia che ha trasformato la popolazione in zombi si è diffusa e adesso va a costituire un paesaggio sensibilmente differente a quello a cui siamo abituati
  • I giocatori si trovano così in una città in continua evoluzione, dove devono prendere decisioni importanti e assistere alle conseguenze delle proprie azioni
  • Kyle Crane non è il protagonista, ma il nuovo personaggio interpretato è egualmente, se non più, bravo nel parkour. Anzi, il set di animazioni alla base dei movimenti dell'alter ego del giocatore è drasticamente aumentato, il che rende l'azione più fluida e spettacolare, mentre il sistema di combattimento, pur mantenendo i caratteri tipici di brutalità, è più tattico
  • È possibile sfruttare alcuni elementi degli ambienti per essere più efficaci nell'attacco ai nemici
  • Non bisogna affrontare solo gli zombi, ma anche alcuni sopravvissuti, schierati fra diverse fazioni, un po' come succedeva nel primo capitolo
  • Il gioco è affrontabile anche in co-op, proprio come il primo Dying Light