Enemy Territory Quake Wars

Dopo Wolfenstein, Splash Damage si dedica anche al mondo di Quake.
Enemy Territory Quake Wars
Linux, Mac, PC, PlayStation 3, XBox 360 Sito ufficiale »
VOTO DEGLI UTENTI

Caratteristiche

Enemy Territory Quake Wars
  • Si tratta del seguito spirituale di un mod che ha riscosso un enorme successo per un altro progetto di id Software (sviluppato da Grey Matter), ovvero Return to Castle Wolfenstein
  • In un'enorme mappa due squadre si contendono gli avamposti presenti per mezzo di armi futuristiche (un po' quelle che abbiamo visto nei Quake), di enormi mezzi di locomozione e di specifiche strategie d'attacco e di difesa
  • Il tutto è ambientato nell'anno 2065, mentre le due fazioni coinvolte sono le truppe Alleate della Global Defense Force (GDF) e il nuovo Asse del Male composto dai barbarici e tecnologicamente avanzati Strogg
  • Per sopperire alle difficoltà che il motore di DooM 3 presentava su mappe così ampie, i ragazzi di Splash Damage hanno pensato ad una nuova tecnologia definita MegaTexture. Questa ha consentito di utilizzare un'unica immensa texture e di realizzare su di essa i vari edifici che faranno da caratterizzazione alle varie mappe. Così facendo è stato possibile imbastire battaglie su larga scala in perfetto stile Battlefield