Deus Ex Human Revolution

Si rinnova la popolare serie di action/RPG, stavolta scevra della supervisione di Warren Spector.
Deus Ex Human Revolution
PC, PlayStation 3, Wii U, XBox 360 Sito ufficiale »

Valutazione

VOTO DEGLI UTENTI

Pro & Contro

  • Ampio spettro di possibilità d'azione per il giocatore
  • Richiede precisione nelle operazioni
  • In ogni situazione si può decidere come intervenire
  • Longevità elevata
  • Ambientazione suggestiva
  • Ottima storia, narrata magistralmente
  • Il gioco originale aveva maggiore profondità da rpg con le abilità e la localizzazione delle ferite sul corpo

Caratteristiche

Deus Ex Human Revolution
  • Primo Deus Ex prodotto senza la supervisione dell'ideatore della serie, Warren Spector
  • Lo sviluppatore Eidos Montreal ha lavorato molto sugli equilibri di gioco e ha cercato di coniugare diverse necessità: creare un gioco di ruolo valido, ma anche un gioco moderno con scenari interessanti e una storia emozionale
  • Ogni livello di gioco si può completare seguendo approcci diversi. Si può semplicemente sparare a tutti e sfruttare le nuove meccaniche da gioco d'azione; ma si può anche procedere in maniera accorta, tanto che è possibile terminare il gioco senza uccidere nessuno
  • Il sistema di potenziamento delle armi è molto profondo: si possono ad esempio combinare gli effetti di diversi tipi di granate o dotare le armi di potenziamenti e/o proiettili che le rendono efficaci in certe situazioni piuttosto che altre
  • I punti esperienza conquistati grazie al completamento delle missioni si possono spendere per acquistare e installare sul corpo del protagonista nuovi impianti cibernetici con funzioni differenti
  • Sistema di coperture alla Gears of War, che va sfruttato sia se si approccia il gioco in senso stealth sia se lo si approccia come sparatutto classico
  • La visuale è in prima persona durante l'azione normale, mentre si sposta in terza persona nel momento in cui si aggancia la copertura
  • Le vicende sono contestualizzate nel 2027 e la storia è stata scritta con la collaborazione di Sheldon Pacotti, che si era occupato della trama dei primi due episodi. L'ambientazione fantasy/cyberpunk, uno degli elementi meglio riusciti, risulta confermata. Il giocatore impersona Adam Jensen, il quale lavora in un ufficio privato che si occupa di ricerche scientifiche nel campo degli aggiornamenti biomeccanici. Sostanzialmente, si tratta di una tecnologia che anticipa quella che nei primi Deus Ex vediamo in forma più raffinata. La vita di Adam viene sconvolta nel momento in cui dei militari fanno irruzione nella sede centrale della compagnia, impossessandosi della tecnologia su cui Adam e i suoi colleghi stanno lavorando