HEX Shards of Fate

Gioco di carte collezionabili free-to-play ispirato da Magic e da Hearthstone.
HEX Shards of Fate
  • Genere:
  • » Gioco di ruolo
  • Produttore:
  • » Gameforge
  • Sviluppatore:
  • » Hex Entertainment
  • Distributore:
  • » n.d.
  • Motore Grafico:
  • » n.d.
  • Motore Fisico:
  • » n.d.
  • Localizzazione:
  • » n.d.
  • Data di Rilascio:
  • » 19-04-2016
Mac, PC Sito ufficiale »

Valutazione

VOTO DEGLI UTENTI

Pro & Contro

  • Interessante componente artistica
  • Ampie possibilitÓ di personalizzazione
  • Campagna PvE coinvolgente
  • Diverse possibilitÓ di gioco in multiplayer
  • Tantissime carte a disposizione
  • Molto simile ad altri giochi giÓ esistenti
  • Struttura free-to-play a tratti limitante

Caratteristiche

HEX Shards of Fate
  • Hex Ŕ un gioco facilmente accessibile anche per gli utenti che non conoscono il genere, ma che con il passare del tempo dischiude il suo massimo potenziale e consente a qualsiasi tipo di giocatore di dimostrare la propria abilitÓ ruolistica
  • Universo fantasy magico coinvolgente e variamente sfaccettato
  • Eroi dotati di specifiche abilitÓ che possono essere personalizzati e che consentono di costruirsi su misura la propria esperienza di gioco preferita
  • Poggia su una complessa struttura di rete che offre opzioni social, la possibilitÓ di sfidare gli amici e di stringere nuove amicizie, oltre che di iscriversi a tornei online e di comprare le carte dagli altri giocatori tramite la casa delle aste o dallo shop online
  • Natura free-to-play, visto che Ŕ possibile spendere denaro reale per rimpolpare le riserve delle due risorse interne al gioco, ovvero oro e platino
  • I giocatori possono personalizzare da zero deck con un minimo di 60 e un massimo di 300 carte, le cui caratteristiche dipendono dal personaggio scelto, dalla fazione di appartenenza e dalla sua classe
  • Le uniche occasioni per le quali le carte entrano in contrapposizione tra di loro corrispondono ai momenti in cui il giocatore decide di attaccare il campione avversario. Lo fa, ovviamente, tramite le carte schierate fino a quel momento e, in queste circostanze, espone le proprie carte al tentativo di blocco, e conseguente attacco, delle carte avversarie schierate