Kunos: Assetto Corsa accessibile anche per gli utenti meno impegnati

Kunos: Assetto Corsa accessibile anche per gli utenti meno impegnati (PC)

di Rosario Grasso, pubblicata il

“Kunos Simulazioni sta rifinendo gli ultimi aspetti della sua attesissima simulazione di guida.”

Assetto Corsa è uno dei giochi di guida più attesi del 2013. Non sarà solamente una simulazione accurata e realistica, ma consentirà anche ai giocatori meno esperti di avere un'esperienza di gioco profonda e gratificante, un po' come succede con Gran Turismo o Forza Motorsport.

Assetto Corsa

"Sarà assolutamente aperto ad un'ampia tipologia di utenti", ci ha detto Marco Massarutto, Production Director di Assetto Corsa. "Da un punto di vista di difficoltà di guida, la gestione di controllo di stabilità, di trazione, cambio automatico e così via, consente di adeguare il modello di guida alle proprie esigenze e preferenze, anche in funzione del controller utilizzato, che si tratti di tastiera, joypad o volante e pedaliera. La differenza non sta nel modello dinamico della vettura: ovvero, il modello dinamico non diventa "arcade" o simulativo modificando chissà quali parametri. Sono i sistemi di assistenza alla guida a diventare più o meno invasivi, in funzione delle capacità del pilota, per rendere l'auto controllabile, ovviamente entro certi limiti".

La versione 1.0 di Assetto Corsa conterrà diverse auto come Abarth 500 SS, BMW 1M, BMW M3, BMW Z4, Ferrari 458 Italia, Ferrari F40, Ferrari 599XX Evoluzione, Ferrari P4/5 Competizione, KTM X-bow R, Lotus Elan, Lotus Evora, Lotus Elise, Lotus Exige, Lotus 49, Mclaren MP4-12C, Pagani Zonda R, Pagani Huayra e Tatuus FA01.

I circuiti già annunciati sono: Imola, Monza, Magione, Mugello, Silverstone e Vallelunga. Ma dopo il lancio Kunos rilascerà due DLC, entrambi gratuiti per coloro che faranno il pre-order del gioco. A circa due mesi dal lancio sarà pubblicato il primo DLC, il Bonus Pack 1 che conterrà Spa-Francorchamps e alcune vetture. Il primo DLC sarà seguito da un DLC "storico", con circuiti e vetture storiche, Historic Pack 1.

Assetto Corsa poi comprenderà un'articolata modalità carriera con diversi tipi di competizione e una progressione che permetterà ai giocatori di sbloccare nuove auto man mano che si affrontano le corse. Oltre alla modalità carriera, c'è la modalità di gioco libera in cui il giocatore può impostare liberamente gare, eventi, pratica, etc, e utilizzare tutte le vetture disponibili, indipendentemente dagli sblocchi della carriera. Ci sono poi i cosiddetti eventi speciali: una serie di eventi predefiniti, che saranno aggiornati online nel corso del tempo. E poi i modding theme, per accedere ai mod installati come se fossero giochi a sé stante.

"Da un punto di vista delle modalità di guida, gare di accelerazione, di drift, time attack, quick race, race weekend, la modalità carriera e gli eventi speciali dovrebbero soddisfare tutte le esigenze, da chi adora lavorare di fino sul setup della vettura, a coloro che desiderano divertirsi alla guida con modalità di gioco immediate e divertenti. Lo stesso vale per la scelta delle auto: dalle GT stradali alle GTR, dalle monoposto storiche ai prototipi, ci sarà davvero l'imbarazzo della scelta", continua ancora Massarutto.

"Per quanto riguarda i tipi di controller utilizzabili, tastiera e joypad non saranno semplicemente periferiche "compatibili" con Assetto Corsa, ma saranno gestite in modo tale da rendere l'esperienza di guida fruibile e divertente".

E ci saranno anche le gare endurance? Stiamo ancora definendo la cosa, per verificare se c'è tempo nella versione 1.0 di risolvere determinate problematiche, risponde Massarutto.

Abbiamo chiesto al Production Director di Kunos Simulazioni anche un aggiornamento sui lavori e quali aree richiedono ancora degli interventi di rifinitura. Ci ha risposto così: "Non c'è un solo aspetto che quotidianamente non venga modificato per ottimizzarlo o migliorarlo. Stiamo ancora completando alcune vetture, e ogni nuovo modello porta a migliorare sia le tecniche di modellazione e ottimizzazione dei poligoni, degli shader e dei materiali, che la gestione di parametri della fisica, degli effetti sonori e così via. Questa evoluzione poi viene riportata anche sulle auto già completate, per garantire un livello di qualità elevato per tutti i modelli presenti nel gioco".

"A livello di feature e contenuti, lo sviluppo è quasi ultimato, dopodiché ci dedicheremo ad un testing massiccio che dovrà portare alla release".

A questo punto non abbiamo potuto non chiedere delucidazioni sulla data di rilascio: "Preferisco non sbilanciarmi su questo punto: come forse saprai, Assetto Corsa sarà distribuito su Steam. In questi giorni stiamo portando avanti tutte le iniziative commerciali e legali necessarie, e stiamo per iniziare il processo di integrazione di Assetto Corsa sulla loro piattaforma. Fin quando non sapremo con certezza quante e quali problematiche questo comporta, è difficile dare una stima, anche perché alcune problematiche esulano dal nostro controllo. Tuttavia nelle prossime settimane dovremmo essere in grado di definire e annunciare la data di rilascio, assieme all'avvio del pre-order".

Insomma sembra mancare davvero poco a questi importanti annunci. Assetto Corsa è stato approvato dalla community di Steam attraverso il programma Green Light, e questo vale a dire che c'è molto interesse sulla piattaforma digitale di Valve, e che quest'ultima sta prendendo accordi con il produttore per la distribuzione definitiva del gioco.

Presumibilmente il rilascio avverrà tra i mesi di settembre e ottobre, mentre ulteriori dettagli su altre piste dovrebbero essere rivelati presto, quando si aprirà il preordine.

Assetto Corsa promette di essere una vera simracing di nuova generazione. La redazione di Gamemag è in fibrillazione in vista del lancio. Non vediamo l'ora di provare direttamente una simulazione di guida estremamente promettente e completamente realizzata in Italia.

Per altri dettagli consultate la precedente anteprima di Assetto Corsa.


Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 28 Giugno 2013, 10:21
E' dai tempi di Test Drive (quello dell'87) che non uso la tastiera per un gioco di guida...
Commento # 2 di: futu|2e pubblicato il 28 Giugno 2013, 10:51
Originariamente inviato da: Paganetor
E' dai tempi di Test Drive (quello dell'87) che non uso la tastiera per un gioco di guida...


O undeground 2
Commento # 3 di: mister_slave pubblicato il 28 Giugno 2013, 10:57
guardate che ha pienamente supporto per i volanti e pedaliere, prima che nasca un flame per niente.
Commento # 4 di: masterlollo pubblicato il 28 Giugno 2013, 11:00
sinceramente a me basta questo : "I circuiti già annunciati sono: Imola, ecc...."

FANTASTICO IMOLAAA!!! circuito più bello e difficile di tutti....
Commento # 5 di: Paganetor pubblicato il 28 Giugno 2013, 11:05
lo so che supporta volanti e pedaliere, è solo che ormai nemmeno gli arcade "veri" riesci a giocarli con le freccine della tastiera
Commento # 6 di: giubox360 pubblicato il 28 Giugno 2013, 12:05
see...ottobre..un pò più in là!
Commento # 7 di: maumau138 pubblicato il 28 Giugno 2013, 22:03
Spero che sia veramente giocabile anche con la tastiera, magari una partitina col portatile ogni tanto ci scappa pure.
Commento # 8 di: Verdammt89 pubblicato il 28 Giugno 2013, 22:14
Olé, neanche è uscito che già parlano di DLC.
Solo a me ha rotto i c*glioni non avere un gioco completo quando lo pago?
Commento # 9 di: Cando pubblicato il 29 Giugno 2013, 00:01
Parlando già di DLC perché con qualcosa devono campare, dato che loro i soldi per le licenze, il laser scan e compagnia bella li spendono.
Assetto Corsa non è il titolo che dura un anno e poi vede il suo seguito in uscita: non ci sarà un Assetto Corsa 2 nel 2014, questo titolo durerà (se tutto andrà per il verso giusto) almeno 4 o 5 anni, se non di più. Come tale è normale che il team cerchi un sistema per rientrare delle spese: il gioco lo avremo completo sin dal principio, dato che i contenuti dei DLC (vedi SPA) non sono nemmeno stati avviati.
Non ci saranno DLC Day One, in cui devi pagare di più per contenuti già realizzati.