Assassin's Creed 4 Black Flag: dettagli e trailer ufficiale

Assassin's Creed 4 Black Flag: dettagli e trailer ufficiale (PC, XBox 360, PS3, Wii U, PS4)

di Rosario Grasso, pubblicata il

“Ubisoft parla di reinvenzione della serie che supererà i limiti degli ultimi episodi, in cui si era persa gran parte della libertà per favorire la narrazione. ”

Che si tratti di un progetto faraonico lo si capisce leggendo il numero di studio che vi stanno lavorando: ben 8! Ubisoft Montreal, infatti, gestisce una grandissima squadra che comprende i team di Ubisoft con sedi a Singapore, Sofia, Annecy, Kiev, Quebec, Bucharest e Montpellier. Praticamente sono tutte le risorse a disposizione del produttore francese che, anche quest'anno, non vuol perdere l'appuntamento con Assassin's Creed, ormai diventato una serie annuale.

Assassin's Creed 4 Black Flag

Ma Assassin's Creed richiede uno sforzo non indifferente: da questo punto di vista, insomma, non lo si può certo paragonare a Call of Duty. Serve ogni anno una storia nuova, tantissime location di gioco, una struttura che consenta il free roaming, recitazione degli attori avanzata. E per la versione 2013 Ubisoft fa altre promesse: non si tratterà di un semplice restyling, perché lo scenario piratesco richiede un free roaming simile a quello del primo capitolo di Assassin's Creed mentre, con i capitoli successivi, per stessa ammissione di Ubisoft, il tutto è diventare molto più lineare, per favorire la narrazione.

Assassin's Creed 4 Black Flag, già ufficializzato nei giorni scorsi, sarà dunque più simile a Far Cry 3 che ad Assassin's Creed III, perlomeno stando ai piani di Ubisoft.

"Corre l'anno 1715", leggiamo nella sinossi ufficiale. "I Caraibi sono sotto il controllo dei pirati che hanno fondato una vera e propria repubblica, priva però di qualsiasi legge. Assassin's Creed IV Black Flag introduce il giovane Edward Kenway. Pirata, capitano e Assassino, Edward ha intrapreso una lotta per conquistare la gloria che gli ha fatto guadagnare il rispetto di vere leggende dei mari come il pirata Barbanera, ma lo ha anche trascinato nell'antico conflitto tra Assassini e Templari: una guerra che potrebbe distruggere tutto ciò che i pirati hanno ottenuto".

Ubisoft parla del più vasto mondo mai visto in un Assassin's Creed con 50 ambientazioni uniche che vanno da Kingston a Nassau. Il giocatore è chiamato a seguire un percorso di apprendimento al fine di diventare un vero pirata. Nelle battute avanzate del gioco, anzi, si ritroverà a interpretare il più temibile pirata dei Caraibi e dovrà farsi largo tra nomi leggendari.

L'oceano rivestirà un ruolo fondamentale nel nuovo Assassin's Creed e, come in Far Cry 3, sarà possibile rubare delle imbarcazioni e utilizzarle per solcare i mari. Ma sarà anche possibile nuotare ed esplorare una dimensione a parte, proprio quella dei mari, con flora e fauna uniche, oltre che ritrovare vecchi relitti di navi arenati sul fondo.

Ma ci sarà più libertà, stando alle promesse, anche negli assassinii. Si potrà decidere come procedere e attaccare in maniera creativa, un po' come accadeva nel primo capitolo di Assassin's Creed.

Le città principali saranno Kingston e L'Avana, ma ci saranno decine di piccoli insediamenti e strutture portuali da esplorare in cui ricevere nuove missioni da svolgere. Fuori dalle città si troveranno degli elementi dello scenario tipici dell'epoca, come le piantagioni di zucchero o la fitta giungla che insedia le antiche rovine Maya.

Il protagonista, Edward Kenway, è in qualche modo legato ai fatti di Assassin's Creed III, visto che è il padre di Haytham. Sarà un personaggio atipico visto che Ubisoft lo descrive come egoista, arrogante e carismatico. Ma, come tutti gli altri protagonisti di Ac, è terribilmente bravo nel parkour.

Edward possiede una nave, conosciuta come Jackdaw, che può essere aggiornata, riparata e personalizzata, e potrà gestire un equipaggio. Ubisoft Montreal vuole che il giocatore abbia una sorta di senso di appartenenza su nave ed equipaggio, e che possa realmente incidere su questi elementi e modificarli nel corso dell'avventura. Nelle battute avanzate si disporrà inoltre di una vera e propria flotta: inizialmente composta da piccole golette, ma con il procedere del gioco si potranno acquistare e usare anche i potenti galeoni spagnoli. Durante la navigazione, si potrà usare un cannocchiale per spiare le altre imbarcazioni che solcano i mari: una volta individuato il tipo di imbarcazione, quindi sostanzialmente se si tratta di una nave militare o pacifica, si potrà decidere se attaccarla o meno.

Ubisoft Montreal promette un netto miglioramento per i combattimenti navali rispetto a quanto visto in Ac III, visto che meteo e fisica giocheranno un ruolo più importante e ci saranno diversi tipi di navi sui mari. L'abbordaggio non sarà regolato da sequenze statiche come in Ac III, ma il giocatore potrà decidere liberamente come strutturare gli assalti, ad esempio sarà possibile avvicinarsi verso la parte posteriore della nave bersaglio senza essere visti, salire a bordo e tagliare la gola al capitano.

Quanto alla parte moderna della storia, non sarà più Desmond Miles il protagonista, mentre la nuova storia riguarderà la minaccia emersa durante le battute conclusive di Ac III. Ma dicendo di più rischiamo di rivelare troppo sulla fine delle vicende del gioco precedente, per cui preferiamo sorvolare su qualche dettaglio a proposito della parte moderna della storia di Ac 4 e della "mitologia" che riguarda questi fatti. Sembra, comunque, che nel nuovo capitolo ci si concentrerà maggiormente sul passato, e quindi sulla storia di Edward, mettendo in secondo piano tutta la parte "mitologica".

Tornerà anche la parte multiplayer, con alcune delle modalità di gioco già viste in Ac III e nei precedenti capitoli. Non è ancora dato sapere se ci sarà finalmente un multiplayer con i combattimenti navali.

Il gioco sarà rilasciato su PC, PlayStation 3 e Xbox 360 il prossimo 29 ottobre. Ma Ubisoft Montreal è al lavoro anche sulle versioni PlayStation 4 e Wii U, e con ogni probabilità il nuovo Assassin's Creed sarà presente anche sulla prossima Xbox. Si parla di caratteristiche tecniche avanzate per Black Flag su PS4, mentre verrà sfruttato pienamente anche il nuovo controller della console rivelata lo scorso 20 febbraio.


Commenti (18)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Forza_G pubblicato il 04 Marzo 2013, 17:48
ommioddio... ma cos'è beautiful? mazza che @@ ......
Commento # 2 di: SSLazio83 pubblicato il 04 Marzo 2013, 22:13
madò che cojoni sto gioco!!!
Commento # 3 di: Krusty93 pubblicato il 04 Marzo 2013, 23:18
Dal riprodurre città come Costantinopoli, Roma, Damasco e altre meraviglie son finiti a riprodurre boschi.
Ora riproducono navi e mari.
Si vede che vanno al risparmio, tanto la gente compra qualsiasi schifezza gli si propini. Ed ecco perchè il gaming è morto. Prima gli utenti pretendevano dalle SH, ora le SH pretendono dagli utenti.
Grazie a tutti i bbk consolari. Comprate il DLC a 20€ che esce dopo 1 settimana, miraccomando
Commento # 4 di: Phenomenale pubblicato il 05 Marzo 2013, 09:06
Questa serie è diventata un m&rd@
Commento # 5 di: monster.fx pubblicato il 05 Marzo 2013, 09:36
Totalmente in disaccordo con chi ha pregiudizi negativi su questa serie e continui seguiti.
Il Brand Assassins Creed è l'unico prodotto dove nei seguiti si consolida una storia Man mano più credibile e robusta.
Ai non amanti potrebbe aver stancato, ma non cè serie in cui i sequel abbiano snaturato il pilot o primi capitoli seri(vedi MetalGearSolid,TombRaider,...),ciò non è accaduto in Assassins...anzi la storia è cresciuta e si è intrecciata sempre più, contando su una story line basata su fatti realmente accaduti,che ne rinforzano la credibilità.

Per UbiMontreal, sta sfruttando un lavoro cominciato con ACIII, dove la gestione del mare e relative battaglie era stata studiata con minuziosità. È naturale che ora non vogliano abbandonare questo immane lavoro, e anzi migliorarlo.
Sbaglio o sempre chi si lamenta della ripetitività della serie(arrampicati sui palazzi, uccidi, sorveglia, ascolta,ruba,...), continua a lamentarsi anche ora che stanno aggiungendo nuovo game play?

IMHO se non vi piace, semplicemente non acquistatelo, ma AC va giocato solo x la storia e narrazione interessante e ben sviluppata(trovatemi un'alternativa da questo lato, visto che altri titoli ben famosi hanno storie piatte o inesistenti).
Commento # 6 di: david85 pubblicato il 05 Marzo 2013, 10:29
Originariamente inviato da: monster.fx
AC va giocato solo x la storia e narrazione interessante e ben sviluppata(trovatemi un'alternativa da questo lato, visto che altri titoli ben famosi hanno storie piatte o inesistenti).


Quoto! La trama è sempre ben intrecciata anche con i vecchi personaggi, e ad ogni finale ti lasciano con il punto interrogativo! Non vorrei azzardarmi, ma è quasi come un bestseller interattivo
Commento # 7 di: Krusty93 pubblicato il 05 Marzo 2013, 14:25
Originariamente inviato da: monster.fx
Totalmente in disaccordo con chi ha pregiudizi negativi su questa serie e continui seguiti.
Il Brand Assassins Creed è l'unico prodotto dove nei seguiti si consolida una storia Man mano più credibile e robusta.
Ai non amanti potrebbe aver stancato, ma non cè serie in cui i sequel abbiano snaturato il pilot o primi capitoli seri(vedi MetalGearSolid,TombRaider,...),ciò non è accaduto in Assassins...anzi la storia è cresciuta e si è intrecciata sempre più, contando su una story line basata su fatti realmente accaduti,che ne rinforzano la credibilità.

Per UbiMontreal, sta sfruttando un lavoro cominciato con ACIII, dove la gestione del mare e relative battaglie era stata studiata con minuziosità. È naturale che ora non vogliano abbandonare questo immane lavoro, e anzi migliorarlo.
Sbaglio o sempre chi si lamenta della ripetitività della serie(arrampicati sui palazzi, uccidi, sorveglia, ascolta,ruba,...), continua a lamentarsi anche ora che stanno aggiungendo nuovo game play?

IMHO se non vi piace, semplicemente non acquistatelo, ma AC va giocato solo x la storia e narrazione interessante e ben sviluppata(trovatemi un'alternativa da questo lato, visto che altri titoli ben famosi hanno storie piatte o inesistenti).


Li ho giocati tutti escluso il 3, e a parte il primo e il secondo che son fatti bene, gli altri li ho finiti a forza giusto per la trama, unico punto di forza di questo gioco.
Aveva ottime potenzialità, ma Ubisoft non le ha sapute sfruttare
Commento # 8 di: al135 pubblicato il 05 Marzo 2013, 15:33
O MIO BASTAAAAAAAAAAA
ho giocato al primo, bellissimo.
secondo , molto piacevole ma potevano far meglio.
gli altri giocati ma deludenti.
non ho ancora giocato al 3 visti gli ultimi risultati.
adesso tirano fuori questi "film" ogni anno.
cazzo è un gioco non è un film! per quello c'è il cinema!!!
sfida 0. tense 0. schifo assoluto. addio assassin's è stato un piacere
averti conosciuto ai tempi d'oro.
pensate che mi sta venendo la nostalgia di rigiocare il primo...
Commento # 9 di: Lian_Sps_in_ZuBeI pubblicato il 06 Marzo 2013, 10:23
infatti se guardiamo,altri giochi molti quasi tutti dicono ,si si bello il gioco graficamente ma la storia non mi paice,qui siccome non possono dire che la storia sia brutta si inventano cose assurde gia ripetute da loro nei precedenti capitoli dopo AC..

questo titolo e' una bomba che sta per esplodere,sono felice per ubisoft tra l'altro unica sh che sto aiutanto,le altre possono morire tutte,si salva un po la EA..

ma e' l'unica che supporto monetariamente.Visto la crisi si vota la migliore.

mio al dayone ovviamente per PC.perche' e' un gioco da pc le console usatele per fifa14 15 16 17 18 19 20
Commento # 10 di: tony89 pubblicato il 06 Marzo 2013, 10:57
Io mi sono avvicinato alla seire dal 3 (bellissimo) mentre i primi due non mi sono piaciuti. Da un lato sono contento che esce un nuovo ac dall'altro un po perplesso perchè continuano a fare giochi uno dietro l'altro ogni 6 mesi e incompleti...per loro siamo delle vacche da mungere
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »