900 mln euro di perdite per Sony, nonostante le ottime vendite di PS4

900 mln euro di perdite per Sony, nonostante le ottime vendite di PS4 (PS4)

di Rosario Grasso, pubblicata il

“Come da previsioni, Sony ha registrato perdite significative nell'anno fiscale terminato il 31 marzo.”

Sony Corp. ha annunciato una perdita netta di 128,4 miliardi di yen (circa 900 milioni di euro), mentre nel precedente anno fiscale registrava un utile netto di 41,5 miliardi di yen (circa 300 milioni di euro). Il dato rappresenta la quarta perdita annuale della società negli ultimi cinque anni.

PS4

Le vendite nell'anno fiscale sono aumentate del 14,3%, "principalmente a causa dell'impatto favorevole dei tassi di cambio, per il lancio di PS4 e per il significativo aumento delle vendite di smartphone", sostiene Sony.

La divisione videogiochi ha, infatti, registrato un incremento nelle vendite del 38,5%, fino a 979,2 miliardi di yen (7 miliardi di euro). Tuttavia, ha registrato una perdita operativa di 8,1 miliardi di yen (58 milioni di euro), rispetto a un utile operativo di 1,7 miliardi di yen (12 milioni di euro) per il precedente anno fiscale.

Secondo Sony, il peggioramento nella divisione gaming dipende dai costi per il lancio di PS4, oltre che dai minori guadagni provenienti dalla divisione Sony Online Entertainment, che si occupa di giochi per PC contestualizzati in mondi persistenti.

La società ha venduto 3,7 milioni di console delle famiglie PS4, PS3 e PS2 nell'ultimo trimestre dell'anno fiscale, mentre nello stesso periodo dello scorso anno fiscale vendeva 3,4 milioni di console. Considerando l'intero anno fiscale, ha venduto 14,6 milioni di console domestiche, contro le 16,5 milioni vendute nell'anno precedente. Il calo è più netto per le console portatili, visto che si passa da 7 a 4,1 milioni di console vendute in un anno.

Kaz Hirai, CEO di Sony Corp., il 22 maggio annuncerà la strategia a lungo termine per la società, atta ad attutire le perdite. Tuttavia, il gruppo stima di presentare risultati finanziari in rosso anche per il prossimo anno fiscale. Infine, in seguito alle deludenti performance finanziarie, alcuni dirigenti di spicco del gruppo, tra cui lo stesso Hirai, hanno rinunciato ai loro bonus annuali.


Commenti (25)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: qboy pubblicato il 14 Maggio 2014, 12:54
cosa positiva che almeno hanno rinunciato ai loro bonus, qui in italia è alieno questo termine, rinunciare ai bonus
Commento # 2 di: NODREAMS pubblicato il 14 Maggio 2014, 13:13
Originariamente inviato da: qboy
cosa positiva che almeno hanno rinunciato ai loro bonus, qui in italia è alieno questo termine, rinunciare ai bonus


In Italia (ma non solo, vedi Elop, dipende che intenti hai), se un dirigente fallisce nel loro intento, perchè incapace o politicamente in malafede, ti danno una bella bustarella, perchè sei figlio di qualcuno a livello politico....di esempi ce ne sono talmente tanti, che è inutile elencarli.

Mentalità diverse, per l'appunto...anche Nintendo ha fatto così.
Commento # 3 di: Bluknigth pubblicato il 14 Maggio 2014, 13:26
Beh, la perdita sul mercato dei videogiochi è inteso come un buon investimento di cui il prossimo anno gogranno i frutti.
Se continua a vendere 1/2 milione di PS4 al mese a fine anno avrà un installato di 11/12 milioni di console, 10 vendute solo nel 2014.

Oltre al mercato PS3 che sarà ancora vivo.

La vedo male invece in altri settori.
Quello che non ha capito la Sony è che se vuoi vendere un prodotto a un prezzo più alto degli altri devi garantire un supporto all'altezza e duraturo.
Apple in questo è maestra. I più dicono che la stessa è solo design, ma hai prodotti che nel tempo mantengono un valore perchè sono aggiornati a livello software e l'assistenza c'è ed è rapida.
Compri un TV, un ebook o un cellulare Sony e al massimo dopo un anno hai un prodotto obsoleto dimenticato indipendentemente dai problemi che ha....

Se ti comporti come una marca da quattro soldo devi vendere prodotti a quattro soldi.!
Commento # 4 di: Pier2204 pubblicato il 14 Maggio 2014, 13:34
Questo dimostra di come PS4 sia venduta in perdita, nonostante le ottime vendite di PS4 e di un incremento dei loro smartphone la società registra una perdita vicina al miliardo.
Adesso vorrei i commenti di quelli che parlano di next gen bidoni, magari fargli gestire Sony per vedere in quanto tempo l'affossano
Commento # 5 di: Cfranco pubblicato il 14 Maggio 2014, 13:51
Originariamente inviato da: Pier2204
Questo dimostra di come PS4 sia venduta in perdita, nonostante le ottime vendite di PS4 e di un incremento dei loro smartphone la società registra una perdita vicina al miliardo.

La PS4 incide poco o niente nel bilancio, la divisione games perde 58 milioni ( per le spese pubblicitarie soprattutto ), cioè bruscolini.
Le perdite grosse sono su PC e TV
Commento # 6 di: AceGranger pubblicato il 14 Maggio 2014, 13:52
Originariamente inviato da: NODREAMS
In Italia (ma non solo, vedi Elop, dipende che intenti hai), se un dirigente fallisce nel loro intento, perchè incapace o politicamente in malafede, ti danno una bella bustarella, perchè sei figlio di qualcuno a livello politico....di esempi ce ne sono talmente tanti, che è inutile elencarli.

Mentalità diverse, per l'appunto...anche Nintendo ha fatto così.


ma Elop non ha fallito, anzi ha fatto esattamente tutto quello che doveva fare
Commento # 7 di: Pier2204 pubblicato il 14 Maggio 2014, 14:00
Originariamente inviato da: Cfranco
La PS4 incide poco o niente nel bilancio, la divisione games perde 58 milioni ( per le spese pubblicitarie soprattutto ), cioè bruscolini.
Le perdite grosse sono su PC e TV


Non ho postato tutto il bilancio suddiviso per settori, ma ho voluto far notare che i settori in incremento sono in PERDITA.
Commento # 8 di: polteus pubblicato il 14 Maggio 2014, 14:12
Originariamente inviato da: Pier2204
Non ho postato tutto il bilancio suddiviso per settori, ma ho voluto far notare che i settori in incremento sono in PERDITA.

Veramente hai menzionato ps4 e smartphone. Nel primo caso c'è una riduzione delle vendite e una perdita, nel secondo caso c'è un incremento delle vendite e un profitto: accade l'opposto di quello che dici di volere fare notare. Il problema è che menzioni ps4 e smartphone, ma ti riferisci a dati che includono giochi e pc.
Commento # 9 di: qboy pubblicato il 14 Maggio 2014, 14:13
Originariamente inviato da: Bluknigth
Beh, la perdita sul mercato dei videogiochi è inteso come un buon investimento di cui il prossimo anno gogranno i frutti.
Se continua a vendere 1/2 milione di PS4 al mese a fine anno avrà un installato di 11/12 milioni di console, 10 vendute solo nel 2014.

Oltre al mercato PS3 che sarà ancora vivo.

La vedo male invece in altri settori.
Quello che non ha capito la Sony è che se vuoi vendere un prodotto a un prezzo più alto degli altri devi garantire un supporto all'altezza e duraturo.
Apple in questo è maestra. I più dicono che la stessa è solo design, ma hai prodotti che nel tempo mantengono un valore perchè sono aggiornati a livello software e l'assistenza c'è ed è rapida.
Compri un TV, un ebook o un cellulare Sony e al massimo dopo un anno hai un prodotto obsoleto dimenticato indipendentemente dai problemi che ha....

Se ti comporti come una marca da quattro soldo devi vendere prodotti a quattro soldi.!


come questo? http://www.hwupgrade.it/news/apple/...line_52279.html
Commento # 10 di: Pier2204 pubblicato il 14 Maggio 2014, 14:35
Originariamente inviato da: polteus
Veramente hai menzionato ps4 e smartphone. Nel primo caso c'è una riduzione delle vendite e una perdita, nel secondo caso c'è un incremento delle vendite e un profitto: accade l'opposto di quello che dici di volere fare notare. Il problema è che menzioni ps4 e smartphone, ma ti riferisci a dati che includono giochi e pc.


Vediamo l'ultimo trimestre, quello che ha in dote PS4:

La società ha venduto 3,7 milioni di console delle famiglie PS4, PS3 e PS2 nell'ultimo trimestre dell'anno fiscale, mentre nello stesso periodo dello scorso anno fiscale vendeva 3,4 milioni di console

Divisione giochi:

La divisione videogiochi ha, infatti, registrato un incremento nelle vendite del 38,5%, fino a 979,2 miliardi di yen (7 miliardi di euro). Tuttavia, ha registrato una perdita operativa di 8,1 miliardi di yen (58 milioni di euro), rispetto a un utile operativo di 1,7 miliardi di yen (12 milioni di euro) per il precedente anno fiscale.

Infine:

Le vendite nell'anno fiscale sono aumentate del 14,3%, "principalmente a causa dell'impatto favorevole dei tassi di cambio, per il lancio di PS4 e per il significativo aumento delle vendite di smartphone", sostiene Sony.

In sostanza, dal lancio di PS4 c'è un incremento delle vendite, non una riduzione come sostieni.

Hanno mancato le previsioni di bilancio che si stimavano in 30 miliardi di Yen, ma posso capire che il grosso lavoro di ristrutturazione interno anche per ciò che riguarda la divisione PC ha portato a costi aggiuntivi.
Ma è innegabile a meno di voler far finta di niente che le console sono vendute senza margine confidando nelle percentuali di vendita del settore giochi. Da qui la mia riflessione.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »